Incidenti fuori dal PalaNicosia, condannati cinque tifosi

I fatti risalgono alla storica promozione della Fortitudo Agrigento

foto archivio

Cinque tifosi pugliesi condannati. I fatti risalgono al 28 maggio 2009, una giornata storica per il basket agrigentino.  Sul parquet del PalaNicosia, la Fortitudo Agrigento batteva San Severo e conquistava una storica promozione. Fuori dal palazzetto dei facinorosi tifosi provocavano dei danni. Ad essere denunciati furono in tutto cinque. Si tratta di Cristian Crudele, Raffaele Cipriani, Michele Nordino, Giuseppe Romano e Michele Primavera. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna de La Sicilia, gli inquirenti grazie alle telecamere avrebbero individuato i responsabili della guerriglia fuori dal palazzo.  Dopo i primi ricorsi, i giudici, però, hanno ritenuto inammissibili i ricorsi. La sentenza, quindi, diventa definitiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Anziano si fa masturbare in strada: nuovo caso di atti osceni in luogo pubblico

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento