"Ritirate la cittadinanza onoraria ad Auriemma", è giallo al Comune

La Questura ha chiesto di soprassedere sull'ipotesi di concedere l'onorificenza all'ex questore

Maurizio Auriemma

Un vero e proprio "giallo istituzionale" al Consiglio comunale di Agrigento.

All’ordine del giorno era infatti presente da un paio di mesi, su proposta della giunta comunale, la possibilità di concedere una cittadinanza onoraria all’ex questore di Agrigento Maurizio Auriemma, che lasciò la città pochi mesi fa per un altro incarico. L’incarico era pensato come riconoscimento “per aver instaurato con la città e con la gente un legame profondo che ha consentito alla nostra comunità di acquisire un’accresciuta percezione di tranquillità e per avere dimostrato fin dall’insediamento, particolare attenzione per la cultura e il patrimonio artistico e storico di Agrigento, non mancando mai di decantarne la rilevanza nello scenario nazionale e internazionale”. E invece no.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perché a proporre di ritirare il punto, è stato detto in aula, è stato lo stesso sindaco, il quale a sua volta prendeva atto di una lettera della Questura di Agrigento la quale chiedeva dal canto suo di non conferire il riconoscimento al dirigente. I motivi, ad oggi, non sono mai stati resi noti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento