Botte da orbi al carcere "Petrusa", ferito al volto un agente della penitenziaria

L'uomo ha cercato di sedare la rissa ma è stato colpito da due pugni

Stava tentando di sedare una rissa, ed è stato colpito al volto con due pugni. E’ successo all’interno del carcere “Petrusa”, quando dei detenuti sono venuti alle mani, azzuffandosi ripetutamente. L’uomo, un agente della Polizia penitenziaria,  ha cercato di calmarli ma è stato colpito al volto. Secondo quanto riferisce La Sicilia, l’episodio sarebbe avvenuto durante l’ora d’aria. Protagonisti del fatto due detenuti di nazionalità italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento