Botte da orbi al carcere "Petrusa", ferito al volto un agente della penitenziaria

L'uomo ha cercato di sedare la rissa ma è stato colpito da due pugni

Stava tentando di sedare una rissa, ed è stato colpito al volto con due pugni. E’ successo all’interno del carcere “Petrusa”, quando dei detenuti sono venuti alle mani, azzuffandosi ripetutamente. L’uomo, un agente della Polizia penitenziaria,  ha cercato di calmarli ma è stato colpito al volto. Secondo quanto riferisce La Sicilia, l’episodio sarebbe avvenuto durante l’ora d’aria. Protagonisti del fatto due detenuti di nazionalità italiana.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • L'incidente lungo la strada per la Scala dei Turchi: 59enne muore dopo quasi un mese d'agonia

  • Totano gigante si arena sulla spiaggia: curiosità e incredulità a Punta Grande

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento