"Truffa e ricettazione", deve scontare un anno e 8 mesi: arrestato

I carabinieri hanno eseguito il provvedimento del tribunale di Sorveglianza di Palermo e l'uomo è stato posto ai domiciliari

Deve scontare un anno e otto mesi di detenzione domiciliare. E’ in esecuzione di un provvedimento del tribunale di Sorveglianza di Palermo che i carabinieri della stazione di Bivona hanno arrestato Angelo Gaetani Liseo, operaio di 55 anni, originario di Santo Stefano Quisquina. Il provvedimento è stato eseguito nelle scorse ore. L’uomo era finito nei guai, negli anni passati, per i reati di truffa e ricettazione. Adesso, non appena i carabinieri della stazione di Bivona hanno ricevuto il provvedimento da eseguire, lo hanno arrestato e posto in stato di detenzione domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento