Arriva la conferma dell'Asp: "Ora l'acqua si può bere di nuovo"

Il sindaco Gianni Picone nei giorni scorsi, dopo la comunicazione di Girgenti Acque, aveva reso noto che non appena fossero arrivati i risultati degli esami eseguiti dall'Azienda sanitaria, avrebbe revocato il divieto

Il sindaco di Campobello di Licata, Giovanni Picone

A Campobello di Licata l’acqua torna potabile.

Ad annunciarlo è stato il sindaco Gianni Picone, rendendo noti i risultati eseguiti sui campioni prelevati nei giorni scorsi nei serbatoi comunali. “Ho ricevuto la comunicazione – scrive il primo cittadino di Campobello di Licata - da parte dell'Azienda sanitaria provinciale. Le analisi dell'acqua, relative ai prelievi effettuati il 2 novembre scorso, dicono che ora si può utilizzare. E’ tornata potabile”.

Già nei giorni scorsi Girgenti Acque aveva comunicato che l’acqua era tornata potabile. Il Comune ne aveva preso atto, ma era stato deciso che l’ok alla possibilità di berla sarebbe stato dato non appena si fossero conosciuti i risultati degli esami eseguiti dall’Asp.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Il Comune non ha i soldi per pagare i netturbini, si va verso lo sciopero

    • Cronaca

      "Ciak si gira", il commissario Montalbano torna in città: cresce l'attesa dei fan

    • Cronaca

      Bloccate le adozioni dei figli di Daniela Musso, la riberese: "Lottiamo ancora"

    • Sciacca

      Fiamme su monte San Calogero, 10 ettari di bosco già distrutti

    I più letti della settimana

    • Tragedia alla Rupe Atenea, muore una ragazza di diciassette anni

    • Trovata una tunica nera, è l'indizio di riti satanici in città?

    • "Truffa da 20 milioni di euro", quattro indagati a Girgenti Acque

    • E' morto il boss Lillo Lombardozzi, la Questura ha vietato i funerali

    • Serata fortunata nell'Agrigentino, super vincita da 75mila euro

    • "Trovato con mezzo chilo di cocaina, si scaglia contro i poliziotti": arrestato 33enne

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento