"Spacciava mentre era ai domiciliari": arrestato un 33enne

La segnalazione al “112 Nue” è stata fatta da un uomo: è scattato il controllo dei poliziotti delle Volanti e della Guardia di finanza

Gianluca Infantino

Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E' per questa ipotesi di reato che, ad Agrigento, la polizia di Stato e i militari della Guardia di finanza hanno arrestato Gianluca Infantino di 33 anni.

Sulla linea “112 Nue” è arrivata - ricostruisce la Questura - una segnalazione: l'interlocutore segnalava che il giovane, sebbene fosse sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, spacciava stupefacente. Gli agenti delle Volanti intervenivano immediatamente nell'abitazione del giovane, con l’ausilio dell’unità cinofila in dotazione alla Guardia di finanza. Scattava dunque la perquisizione domiciliare durante la quale veniva rinvenuto - prosegue la ricostruzione ufficiale della Questura - un quantitativo di sostanza stupefacente del tipo hashish pari a 5,314 grammi. "Roba" suddivisa in stecche e un bilancino di precisione. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, Infantino è stato ricondotto nella sua abitazione dove è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

droga sequestrata volanti-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento