Randagismo, ben 57 cani torneranno per le strade della città

A disporre la re-immissione sul territorio comunale degli animali, che sono stati sterilizzati e tutti microchippati, è stato il sindaco Lillo Firetto 

(foto ARCHIVIO)

Sono ben 57 i cani randagi che, nelle prossime ore, verranno reimmessi nel territorio comunale di Agrigento. Soltanto uno l’animale che è stato tenuto in standby perché mostra segni di paura e ansia ed ha ancora bisogno di socializzazione. A disporre la re-immissione sul territorio comunale dei 57 cani che, ospiti della struttura Sigma di Siculiana, sono stati sterilizzati e tutti microchippati è stato – su proposta del settore Sanità, Ecologia ed Energia – il sindaco Lillo Firetto. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento