Litiga col commerciante ambulante: bancarelle per aria e caos al mercato, si cerca una donna

L’agrigentina che, a quanto pare, avrebbe anche tentato d'aggredire fisicamente il venditore è riuscita ad allontanarsi senza farsi identificare

Una veduta del mercato d piazza La Malfa (foto ARCHIVIO)

Cosa abbia innescato l’alterco non è chiaro. Non risultava esserlo ieri, nonostante il trascorrere delle ore. Una donna ha però scaraventato per terra, come una furia, gli espositori e i banchi con la merce esposta al mercato settimanale di piazza Ugo La Malfa. E lo ha fatto dopo aver litigato, con veemenza, con un venditore ambulante extracomunitario. La donna, una agrigentina, a quanto pare, avrebbe anche cercato d’aggredire fisicamente l’immigrato. Ma dopo aver scatenato il caos, fra le bancarelle del mercatino settimanale, la donna si è allontanata ed è riuscita a far perdere le proprie traccia. A chiamare il numero unico per le emergenze: il 112 è stato lo stesso commerciante ambulante. E in piazza Ugo La Malfa si è portata la prima pattuglia della polizia di Stato disponibile.

Gli agenti della sezione Volanti della Questura hanno ricostruito sommariamente l’accaduto ed hanno avviato le ricerche, fra le bancarelle prima e le strade immediatamente adiacenti dopo, della donna. Un’agrigentina che, però, a quanto pare, sarebbe riuscita ad allontanarsi senza farsi identificare. Ma non è naturalmente finita.

Quanto è accaduto al mercatino settimanale del venerdì è perseguibile a querela di parte. Se il commerciante ambulante – che ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine – dovesse formalizzare una denuncia, anche contro ignoti, i poliziotti dovranno naturalmente continuare a cercare la donna.

Il parapiglia, e il successivo intervento della pattuglia della polizia, non è passato inosservato fra quanti – venerdì mattina – si trovavano in piazza Ugo La Malfa. Non è risultato, però, essere chiaro – nemmeno ai poliziotti della sezione Volanti che si stanno occupando della ricostruzione dell’accaduto – quale sia stato il motivo o l’oggetto del contendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento