Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

Non è stata inoltrata dagli ospedali della provincia alcuna segnalazione al dipartimento di Epidemiologia dell'Asp. L'azienda citata sta già ricorrendo alle vie legali

Rimbalza - e con insistenza - un messaggio WhatsApp che sta provocando allarme sociale. Da Porto Empedocle a Canicattì, passando per Agrigento e Favara, i cittadini sono in apprensione e non sanno se credere o meno a quelle quattro righe. Si tratta - lo confermano da Epidemiologia dell'azienda sanitaria provinciale di Agrigento - di una fake news. Non s'è registrato nessun caso di meningite. Non è stata inoltrata dagli ospedali della provincia alcuna segnalazione al dipartimento di Epidemiologia.

Questo il messaggio WhatsApp incriminato: "Non andate a (omissis) nessuno di voi e avvisate più persone possibile. Si sono portati a quanto pare una signora con la meningite. Stanno disinfettando tutto. Mi raccomando". Messaggi che hanno indicato la stessa insegna commerciale di Porto Empedocle, Favara e Canicattì dove qualcuno ha perfino chiesto informazioni, sulla veridicità della notizia, al commissariato di polizia. Il direttore dell'ospedale "Barone Lombardo", esattamente come quello dell'azienda ospedaliera "San Giovanni di Dio", hanno confermato che si tratta di "una bufala". Una fake news evidente già dalla dinamica della narrazione. 

L'azienda, la cui insegna viene citata nel Whatsapp "bufala", sta già ricorrendo alle vie legali: verrà formalizzata una denuncia a carico di ignoti. E' palese infatti il danno provocato all'impresa. Appare scontato che trattandosi di messaggi WhatsApp la polizia Postale riuscirà a risalire alla fonte originaria di invio.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Sorveglianza speciale e maxi sequestro del "tesoro" del "re" dei supermercati: ecco tutti i dettagli

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento