Verranno onorati pure i 2600 anni dalla fondazione di Akragas: ecco i nuovi toponimi

Verrà rinominata come piazza Domenico Gareffa la piazzola, area di parcheggio auto, antistante al palazzetto dello sport Pippo Nicosia

Una veduta del Comune di Agrigento

Nuovi toponimi per la città. Lo ha deciso la giunta municipale, sindaco Lillo Firetto in testa. Fra le varie scelte, anche quella di chiamare il tratto della Panoramica dei Templi, che va dal tempio di Giunone alla rotatoria di Giunone, già intitolato – nel febbraio del 2017 - a Fernando Pessoa, via Aristonoo e Pistilo. Una scelta fatta, questa, per onorare i 2600 anni dalla fondazione di Akragas.

Ad unanimità di voti palesemente espressi, verrà attribuito il toponimo "Rotonda maestri del lavoro" alla rotatoria che c’è all'incrocio di viale Cannatello, via Cavaleri Magazzeni, via Lago Pergusa, via Farag e via Magellano. Verrà invece rinominata come piazza Domenico Gareffa la piazzola, area di parcheggio auto, antistante al palazzetto dello sport Pippo Nicosia; verrà ridenominato il tratto di via Marina di Pietrasanta, che va dalla via Marina di Pietrasanta alla via Lago Pergusa, con il toponimo "Via Franco Franchi e Ciccio Ingrassia. Ed ancora verrà modificata l'intitolazione della villetta già intitolata a Franco Li Causi. D’ora in avanti si chiamerà "Villetta Franco e Salvatore Li Causi. Il toponimo via Vincenzo Burgio, geologo, verrà attribuito alla scalinata adiacente all'attuale istituto bancario Unicredit che va da piazza Marconi alla via Pirandello. Il tratto di via degli Etruschi, nella via degli Ulivi, dove si trovano i civici 25A, 25B, 25C, 27, 29, 34, 36, 36A, 38, 40, 42 si chiamerà, invece, via Mario La Loggia, psichiatra. Cambiamenti anche per il tratto di via Panoramica dei Templi, che va dal tempio di Giunone alla rotatoria di Giunone, già intitolato – nel febbraio del 2017 - a Fernando Pessoa. D’ora in avanti si chiamerà via Aristonoo e Pistilo. Una scelta fatta, appunto, quasi in concomitanza con i 2600 anni dalla fondazione di Akragas.

L’Esecutivo del sindaco Lillo Firetto ha già dato mandato al dirigente del secondo settore di provvedere ad inviare l’elenco dei nuovi toponimi alla Prefettura di Agrigento. Il tutto, naturalmente, per acquisire la necessaria autorizzazione. E non appena arriverà il via libera, sempre il dirigente del settore Infrastrutture di palazzo dei Giganti  procederà ai necessari adempimenti per l'apposizione della segnaletica di riferimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento