"Rubò per due ore un fascicolo di una causa civile": assolto l'avvocato Peppe Arnone

La Procura aveva chiesto una condanna a un anno di reclusione senza condizionale

Giuseppe Arnone

Assolto due volte in due giorni. Prima, lo scorso giovedì, quando è stato assolto - dal giudice Sciarrotta del tribunale della città dei Templi - dall'ipotesi di reato di interruzione di pubblico servizio e manifestazione abusiva. Poi, venerdì pomeriggio dal giudice del tribunale di Agrigento, Terranova. Le sentenze riguardano l'avvocato Giuseppe Arnone. 

Nell'ultimo caso, per cui è arrivata la soluzione venerdì, ad Arnone era stato contestato il reato di furto con destrezza perché aveva ricevuto in consegna un fascicolo di una causa civile e lo aveva trattenuto con sé prima di restituirlo un paio di ore. Assieme ad Arnone era stata imputata una sua collaboratrice che, assieme al legale Arnone, si era recata in archivio per restituire il fascicolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Procura di Agrigento, per il furto di un fascicolo civile per due ore, aveva chiesto una condanna a un anno di reclusione senza condizionale. A tale requisitoria aveva replicato l'avvocato Daniela Principato facendo osservare che "il reato di furto ha quale requisito necessario la finalità di realizzare il profitto e in questo caso non si poteva comprendere quale profitto avesse realizzato l'avvocato Arnone tenendo con sé il fascicolo per due ore, studiandolo e poi restituendolo alla cancelleria. Ovviamente il profitto - aveva sottolineato il legale Principato - dev'essere economico e dev'essere ingiusto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento