AAA cercansi nuove sedi universitarie, il Comune punta sul centro storico

Nei giorni scorsi sono stati effettuati alcuni sopralluoghi per valutare l'utilizzo di strutture come Santo Spirito

Santo Spirito

In principio fu solo l'ex Palazzo Tomasi, che il Comune ha destinato al Consorzio universitario di Agrigento per collocarci i nuovi corsi di laurea. 

L'università di Palermo torna ad investire ad Agrigento, Micari: "Da oggi si riparte"

Il trasferimento dentro "Girgenti", però, potrebbe prevedere anche altre strutture. Nei giorni scorsi infatti i tecnici del Municipio e quelli di Unipa hanno effettuato dei sopralluoghi in centro storico - ad esempio dentro Santo Spirito - per valutare la riadattabilità di alcuni spazi per inserire al loro interno delle attività accademiche. L'idea sarebbe quella di spostare in piano Sanzo il corso di "Mediazione culturale" e a Santo Spirito quello in Architettura, con l'Arcidiocesi che si è mostrata disponibile anche a concedere altri beni, come esempio l'uso della chiesa di Santa Caterina, o anche l'istituto Gioeni (in parte chiuso perché richiede interventi manutentivi). Le attività sono in corso, si lavora per effettuare l'allestimento entro il prossimo anno accademico, trasportando, come più volte auspicato, l'università dentro "Girgenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento