Gabriel conquista tutti, anche la Fortitudo Agrigento: un pomeriggio di generosità

L’evento aveva come scopo quello della raccolta fondi per finanziare il delicato intervento del piccino

La Fortitudo Agrigento ha preso parte all'evento utile a sostenere  Gabriel. I biancazzurri sono stati, ieri pomeriggio, ospiti della manifestazione benefica.

Il direttore sportivo Cristian Mayer, ed i giocatori Lorenzo Ambrosin, Amir Bell, Tommaso Guariglia e Giacomo Zilli, sono stati ospiti al PalaTornambè di Ribera.

L’evento aveva come scopo quello della raccolta fondi per finanziare il delicato intervento del piccolo Gabriel. Operazione che dovrà tenersi negli Stati Uniti.

La Fortitudo Agrigento ha giocato con il “gigante” Gabriel per poi ricevere anche una targa di partecipazione.

E' stato un pomeriggio di sport e generosità, tutti insieme a sostegno del piccolo ma grande Gabriel, bambino riberese affetto da una rara malattia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrivano 6 milioni di euro e il Comune è pronto a saldare i debiti, Carmina con le spalle al muro dalle mozioni di sfiducia

  • Incidenti stradali

    Incidente frontale lungo la Sciacca-Caltabellotta: muore un pensionato ottantenne

  • Cronaca

    Multe del 2016 non onorate, Comune tenta recupero di 137 mila euro

  • Video

    "Giornate Fai di primavera", i tesori dell'Agrigentino presi d'assalto

I più letti della settimana

  • Ancora sangue sulle strade: 53enne perde la vita in un incidente sulla statale 118

  • Vede palpeggiare la sorella dal balcone, scende e gli stacca l'orecchio a morsi: rinviati entrambi a giudizio

  • "Loggia segreta capace di condizionare la politica", due agrigentini coinvolti: una arrestata e l'altro indagato

  • L'incidente mortale di Joppolo, il sindaco di Raffadali: "Sarà lutto cittadino"

  • Abbandonava cartoni e copertoni d'auto in via Gioeni, sorpreso e bloccato dal sindaco

  • L'omicidio di Alessandria, la vittima ha fatto il nome dell'assassino prima di morire

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento