Fusto pieno di olio esausto a Drasi, ciclista evita il disastro ambientale

MareAmico: "Abbiamo avvertito la Capitaneria di porto e segnalato il luogo preciso del rinvenimento per un veloce recupero"

Era in spiaggia, per una escursione, quando ha visto restituire al mare un fusto di 200 litri pieno di olio esausto. Un giovane ciclista nisseno - secondo quanto raccontato dall'associazione ambientalista MareAmico - ha evitato un disastro ambientale per il mare agrigentino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Mentre si trovava sulla spiaggia isolata di Drasi ha visto arrivare, dal largo, un fusto di 200 litri pieno di olio esausto che perdeva il liquido nero. Il giovane lo ha trascinato a riva e l'ha messo in sicurezza - ricostruisce Claudio Lombardo di MareAmico - . Poi è toccato a Mareamico avvertire la Capitaneria di porto e segnalare il luogo preciso del rinvenimento per un veloce recupero del pericoloso fusto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento