Domenica, 16 Maggio 2021
Colonne d'ercole

Opinioni

Colonne d'ercole

A cura di Fabio Russello

Date a Letta un Bignami

Non è zelo dei magistrati che fanno il loro dovere applicando (è loro obbligo) una legge vergognosa e figlia del ricatti della Lega. Troppo facile dare la colpa ai magistrati. Succede sempre così ultimamente

Enrico Letta a Lampedusa

Enrico Letta mi fa simpatia e non solo perché ha aiutato il Nostro a ritrovare il quid perduto chissà dove tra Lodi e ispezioni nelle procure che indagavano sul Capo. Mi fa simpatia per i suoi toni rispettosi verso le Istituzioni. Ecco perché ha molto sorpreso - e non solo a me - la sua frase sui magistrati di Agrigento e lo zelo eccessivo che avrebbero avuto nell'indagare i sopravvissuti del naufragio di Lampedusa. Letta prima delle tre ore a Lampedusa (ha fatto bene ad andarci) avrebbe dovuto quanto meno farsi dare un Bignami della questione immigrazione. Avrebbe per esempio scoperto che indagare i sopravvissuti lo prevede una legge approvata dalla maggioranza del Parlamento guidata dal Capo del Nostrocolquidfinalmentetrovato. Non è zelo dei magistrati che fanno il loro dovere applicando (è loro obbligo) una legge vergognosa e figlia del ricatti della Lega. Troppo facile dare la colpa ai magistrati. Succede sempre così ultimamente. Rubi? È un complotto della magistratura. Frodi il fisco? Colpa dei giudici comunisti. Trucchi un appalto? Colpa del pm che ce l'ha con te per qualche motivo oscuro. La frase di Letta - peraltro mai rettificata - stride molto con il clima di commozione che si è vissuto a Lampedusa ed anche ad Agrigento, grazie (non solo) all'impegno di Don Franco, un grande arcivescovo che prima ancora di Bergoglio ha cercato di far capire che l'accoglienza è un dovere dei cristiani sempre e comunque e non solo la domenica mattina a messa. Facciano una bella cosa i deputati e i senatori eletti in provincia di Agrigento, qualunque sia la loro provenienza politica: formulino essi stessi una proposta per abolire le assurde norme della Bossi Fini. Così magari non ci sarà mai più l'insopportabile paradosso dei migranti che se campano commettono il reato di clandestinità mentre da morti tributano loro i funerali di Stato.

Si parla di
AgrigentoNotizie è in caricamento