Sciacca

"Welfare, che impresa", il museo diffuso dei 5 sensi è in finale

Il bando intende premiare e supportare i migliori progetti di comunità promossi da enti in grado di produrre benefici in termini di sviluppo locale

Il Museo Diffuso dei 5 Sensi, progetto di valorizzazione del territorio e del patrimonio culturale, naturale ed artistico di Sciacca, è tra i 12 finalisti selezionati per il bando "Welfare, che impresa!", programma di capacity building per progetti di welfare ad alto potenziale di impatto sociale, economico e ambientale. Il bando intende premiare e supportare i migliori progetti di welfare di comunità promossi da Enti in grado di produrre benefici in termini di sviluppo locale.

"Ne siamo felicissimi"- commenta la presidente della Cooperativa di Comunità, Viviana Rizzuto - Questa selezione assume un valore di grande rilevanza per tutti noi di Museo Diffuso dei 5 Sensi”, che dal 2019, grazie all’impegno di centinaia di persone, vogliamo dimostrare la necessità di passare da un sistema welfare state, che percepisce i territori come bacini di utenti, ad un welfare community in cui i territori si percepiscono e vengono percepiti come «contenitori di competenze di vita» e di 'relazioni abilitanti' che, una volta riconosciute, organizzate e valorizzate, sono in grado di autogenerare le risposte più giuste ai bisogni di ognuno". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Welfare, che impresa", il museo diffuso dei 5 sensi è in finale

AgrigentoNotizie è in caricamento