rotate-mobile
Sciacca Sciacca

Visite diabetologiche, agenda bloccata per tutto il 2023: interrogazione di Pace e Abbate

Il capogruppo della Dc all’Ars e il deputato Ignazio Abbate chiedono di attivare i necessari correttivi affinché venga garantita l’assistenza ai pazienti

“Attivare i necessari correttivi affinché venga garantita ai pazienti tutti i presìdi e i dispositivi sanitari salvavita. Sono persone affette da patologie croniche, in terapia, che necessitano di accedere agli ambulatori e di avere garantita la continuità nell’erogazione dei farmaci”: è questo il contenuto dell’interrogazione presentata dal capogruppo della Dc all’Ars Carmelo Pac e dal deputato Ignazio Abbate indirizzata all’assessore regionale alla salute Giovanna Volo.

“Le agende per prenotare visite specialistiche ed erogazioni dei piani terapeutici di farmaci e presidi salvavita - dicono Pace e Abate - risultano complete, per gran parte degli ambulatori territoriali, sino alla fine del 2023 e i pazienti affetti da patologie croniche non riescono, a causa del blocco delle disponibilità, a prenotare la visita necessaria ad assicurare loro continuità nell’erogazione dei presìdi salvavita necessari. In particolare, le prenotazioni delle visite diabetologiche nel distretto di Sciacca risultano bloccate per la saturazione delle disponibilità, sino a tutto il 2023 e le persone affette da diabete di tipo 1 sono obbligate ogni anno o ogni 6 mesi a rinnovare il piano terapeutico affinché vengono prescritti i presidi salvavita (microinfusore o sensore per la lettura costante della glicemia). E questo, ad oggi, può avvenire solamente con una visita diabetologica effettuata presso struttura pubblica, il che presuppone la prenotazione della visita tramite Cup.

A ciò – concludono Pace e Abbate nell’interrogazione - si aggiunge che la situazione ambulatoriale di Sciacca, avendo bloccato l’agenda per l’intero 2023, non consente la prenotazione e di conseguenza può venir meno la possibilità di rinnovo del piano terapeutico il conseguente utilizzo in continuità dei dispositivi salvavita. Una situazione insostenibile, ecco perché chiediamo al governo regionale di attivare i necessari correttivi. La salute non ammette ritardi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visite diabetologiche, agenda bloccata per tutto il 2023: interrogazione di Pace e Abbate

AgrigentoNotizie è in caricamento