Sciacca Sciacca

"Le vie dei tesori", boom di presenze nel secondo weekend: 1890 visitatori per le vie della città

Dal lungomare al centro storico con la chiesa dello Spasimo che ha è stata l'attrazione di maggiore interesse: da sola ha messo insieme ben 500 ingressi

"Le vie dei tesori" valorizza Sciacca e la piazza tra le destinazioni privilegiate in tutta la Sicilia nel secondo weekend di questa iniziativa che mira a valorizzare il territorio.

Una vera e propria sorpresa che ha contato addirittura 1890 visitatori per le vie della cittadina termale, dal lungomare al centro storico.

Ma la parte del padrone l'ha fatta la chiesa dello Spasimo che da sola ha messo insieme  500 ingressi: lo spazio ritrovato dopo la chiusura di oltre sessant’anni, ha riscosso l'interesse e i ricordi degli stessi saccensi che hanno potuto ammirare le opere di Franco Accursio Gulino: la sua personale “Domus” ha avviato uno stretto colloquio con la chiesa slabbrata. Seguivano da presso i tetti del Carmine, con l’affaccio sulla città dal campanile, e l'inattesa parte medievale della chiesa. Grande interesse per le case private: dalla residenza del medico De Cicco, affacciata sul porto, a palazzo Licata Borsellino con il suo giardino segreto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le vie dei tesori", boom di presenze nel secondo weekend: 1890 visitatori per le vie della città

AgrigentoNotizie è in caricamento