Venerdì, 24 Settembre 2021
Sciacca Sciacca

Tassa di soggiorno e turismo: ecco le proposte

L'amministrazione comunale ha incontrato alcuni operatori del settore per valutare il da farsi

Turismo balneare, promozione, miglioramento spazi urbani. Sono questi gli assi su cui punterà l'Amministrazione comunale di Sciacca, anche se in una fase storica di estrema incertezza ed instabilità.

Ad annunciarle, durante un tavolo tecnico sull'imposta di soggiorno sono stati il sindaco Francesca Valenti e l’assessore al Turismo Sino Caracappa. 

"Con i fondi disponibili e facendo i conti con le incertezze del momento anche nella programmazione di eventi – hanno detto il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Sino Caracappa – l’Amministrazione comunale si è data delle linee per l’utilizzo dell’imposta di soggiorno: il turismo balneare, il potenziamento della mobilità, la promozione della città, il miglioramento della qualità degli spazi urbani. Si è lavorato – hanno detto – per la creazione di un portale turistico, per il potenziamento dei collegamenti con le spiagge di Capo San Marco, per implementare gli infopoint (uno è programmato a Porta Palermo), per la manutenzione, il decoro e la riqualificazione di diversi spazi pubblici (a breve inizieranno i lavori per l’abbeveratoio di via Figuli con inserti in ceramica)".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassa di soggiorno e turismo: ecco le proposte

AgrigentoNotizie è in caricamento