Venerdì, 19 Luglio 2024
Sciacca Sciacca

Strage di randagi, il sindaco Valenti incontra il Wwf

Procede il prelevamento degli animali per il loro inserimento nei posti resisi disponibili nelle strutture accreditate

Incontro al Comune di Sciacca ieri pomeriggio con Ennio Bonfanti, responsabile guardie ambientali Wwf, e Giuseppe Mazzotta, presidente Wwf Sicilia area mediterranea. Ancora una volta si è affrontata la gravissima emergenza originata dalla strage dei 25 cani randagi in contrada Muciare. È quanto comunica il sindaco Francesca Valenti. 

Procede, intanto, il prelevamento degli animali per il loro inserimento nei posti resisi disponibili nelle strutture accreditate, per la successiva sterilizzazione. Il sindaco continua a chiedere una più ampia e veloce campagna di sterilizzazione. 

"La nota e annosa mancanza di posti disponibili nelle strutture, situazione ereditata dalla nostra amministrazione, - dice il sindaco Francesca Valenti - non può più costituire un meccanismo di blocco. Servono misure urgenti da parte dell’Asp e della Regione siciliana". 

A tale riguardo il sindaco è pronto a chiedere e costituire un’unità di crisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di randagi, il sindaco Valenti incontra il Wwf
AgrigentoNotizie è in caricamento