rotate-mobile
Sciacca Sciacca

"Violenza sessuale su una giovane", condannato ventiduenne

L'uomo aveva già patteggiato la pena di 3 anni, 5 mesi e 10 giorni di reclusione per estorsione nei confronti dell’ex fidanzata, la stessa donna

Avrebbe obbligato ad un rapporto sessuale, in una zona isolata della città, una giovane di Sciacca. Il ventiduenne tunisino Ward Derbali è stato condannato, dal Gup del tribunale di Agrigento Antonio Genna, tre anni e quattro mesi. Il processo è stato celebrato con il rito abbreviato. Il pubblico ministero, Cristian Del Turco, aveva chiesto la condanna a 5 anni di reclusione. Lo scrive oggi il Giornale di Sicilia.

La difesa, con l’avvocato Giuseppe Tramuta, aveva chiesto l’assoluzione dell’imputato escludendo i fatti che riguardassero la violenza sessuale. 

A dicembre del 2014, Derbali ha patteggiato la pena di 3 anni, 5 mesi e 10 giorni di reclusione per estorsione nei confronti dell’ex fidanzata, la stessa giovane di Sciacca. I carabinieri, a dicembre 2014, hanno bloccato il tunisino sul ponte della Perriera, a Sciacca, mentre incassava 50 euro dall’ex fidanzata, arrestandolo per estorsione e stalking. A distanza di 20 giorni Ward Derbali ha patteggiato, ma è rimasto in carcere, dove si trova anche adesso. Dalla giovane, che, al processo, però, non si è costituita parte civile, è arrivata anche l’accusa di violenza sessuale a carico del tunisino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Violenza sessuale su una giovane", condannato ventiduenne

AgrigentoNotizie è in caricamento