menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vasile Bacau

Vasile Bacau

"Tentò violenza sessuale in spiaggia", la vittima si è costituita parte civile

Il trentanovenne romeno è accusato anche d'aver colpito con un calcio al mento la giovane, procurandole perdita di sangue

La giovane che avrebbe subito un tentativo di violenza sessuale da Vasile Bacau, di 39 anni, romeno, arrestato a Sciacca dai carabinieri nello scorso mese di luglio, si è costituita parte civile nella prima udienza del processo che si celebra dinanzi al tribunale di Sciacca in composizione collegiale. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia. La Procura ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato, saltando la fase dell’udienza preliminare. Vasile Bacau, per l’accusa, avrebbe tentato la violenza sessuale sulla spiaggia dello Stazzone e colpito con un calcio al mento procurandole perdita di sangue una delle due giovani che erano rimaste, in quella zona, a tarda ora. E’ quella che si è costituita parte civile.

"Tentata violenza sessuale allo Stazzone", giudizio immediato per il 39enne

Dalle indagini dei carabinieri sarebbero emersi anche aspetti di particolare gravità come quello secondo il quale il trentanovenne, rintracciato dai carabinieri dopo i fatti, in sede di ricognizione personale, avrebbe detto in romeno, tradotto da un interprete, di sapere dove abitano le persone offese e di essersi pentito di non aver portato a termine l’azione. In sede di convalida, assistito dall’avvocato Mauro Butera, difensore di fiducia, Vasile Bacau ha ammesso di essere stato su quella spiaggia, ma di avere soltanto filmato ("per divertirsi", avrebbe detto) le due ragazze, ma respingendo l’accusa di tentata violenza sessuale. Avrebbe confermato il calcio sferrato a una delle ragazze.

"Si spaccia per poliziotto e tenta una violenza sessuale", bloccato 

Il romeno è detenuto nel carcere di Trapani e si è presentato, a Sciacca, per la prima udienza del processo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento