rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Sciacca Sciacca

Venti chilometri di spiagge sporche, l'assessore: "Dopo aprile, la pulizia"

Gaetano Cognata: "Il servizio rientra nell’appalto che è stato espletato dall’Urega, ma il contratto non è stato ancora sottoscritto tra il Comune e la ditta aggiudicataria per un ricorso al Tar"

Venti chilometri di spiagge di Sciacca sono piene di canne, rifiuti di ogni genere lasciate dalle mareggiate e dagli alluvioni. Soltanto l'arenile di Sovareto, gestito dall'Aeroviaggi, è pulito.

"Ritengo che entro fine aprile - ha dichiarato al Giornale di Sicilia l'assessore comunale ai Servizi a rete, Gaetano Cognata, - si possa procedere al contratto e poi iniziare a programmare anche la pulizia delle spiagge. Da oltre vent’anni, la pulizia è sempre iniziata, con i primi interventi, a metà maggio. Il servizio rientra nell’appalto che è stato espletato dall’Urega, ma il contratto non è stato ancora sottoscritto tra il Comune e la ditta aggiudicataria per un ricorso al Tar. Ebbene, il Tar ha respinto la richiesta di sospensiva, il ricorrente non si è rivolto al Consiglio di giustizia amministrativa e dunque, nell’attesa del giudizio di merito, a nostro parere si può stipulare il contratto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venti chilometri di spiagge sporche, l'assessore: "Dopo aprile, la pulizia"

AgrigentoNotizie è in caricamento