menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sopralluogo all'ospedale di Sciacca

Il sopralluogo all'ospedale di Sciacca

Emodinamica, arriva un angiografo “a pavimento” di ultima generazione

Sopralluogo in vista del potenziamento della divisione di cardiologia, la stessa attrezzatura sarà collocata al San Giovanni di Dio

Sopralluogo congiunto, questa mattina, del personale del Servizio tecnico dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento e degli ingegneri della Siemens Italia nella sala di emodinamica del presidio Ospedaliero “Giovanni Paolo II” di Sciacca. Al centro del tavolo tecnico gli interventi strutturali che renderanno possibile la collocazione in reparto di un angiografo “a pavimento” di ultima generazione che potenzierà le azioni di diagnosi e cura dell’Unità di cardiologia.

"L’acquisto della sofisticata apparecchiatura, reso possibile - spiega una nota dell'Asp - da un corposo investimento attuato dalla Regione Siciliana per concretizzare un radicale ammodernamento delle tecnologie in uso presso gli ospedali dell’isola, permetterà la sostituzione dell’attuale angiografo “a soffitto” garantendo una sensibile miglioria prestazionale. La ricognizione compiuta stamattina, alla presenza anche del primario del reparto, Ennio Ciotta, e del personale di cardiologia interventistica, rappresenta una sorta di “prima pietra” che, al termine degli adeguamenti strutturali, consentirà l’installazione del macchinario".

Un altro sopralluogo congiunto, con la partecipazione anche del direttore del dipartimento di Scienze radiologiche dell'Asp Angelo Trigona, si svolgerà martedì prossimo ad Agrigento all’emodinamica del “San Giovanni di Dio” dove è prevista la collocazione di un secondo agiografo di uguali caratteristiche. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 marzo, Zambuto: "Dedicare vie e piazze a personaggi femminili"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento