rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Sciacca Sciacca

Scuole e biblioteca, l'assessore Alongi sollecita l'intervento della Regione

L'amministratore alla Pubblica istruzione e alle Politiche sociali e il capogruppo del Pd Simone Di Paola hanno incontrato l’assessore regionale Bruno Marziano e altri dirigenti e funzionari

Scuole, biblioteca, patrimonio librario comunale, finanziamenti, misure europee. Sono stati i temi al centro di tre incontri che ieri a Palermo l’assessore alla Pubblica istruzione e alle Politiche sociali Annalisa Alongi e il capogruppo del Pd Simone Di Paola hanno avuto con l’assessore regionale alla Pubblica istruzione Bruno Marziano e altri dirigenti e funzionari della Regione.  

“Con l’assessore regionale alla Pubblica Istruzione - dicono l’assessore Annalisa Alongi e il consigliere comunale Simone Di Paola - abbiamo affrontato il tema del ‘parco scuole’ della nostra città. Abbiamo specificato l’attenzione verso un finanziamento di 368 mila euro per la messa in sicurezza e l’adeguamento alle nuove norme della scuola Mascagni. Un finanziamento che, purtroppo, non è ancora nella disponibilità del Comune di Sciacca perché alla Regione è stato trasmesso un progetto definitivo e non esecutivo. Abbiamo, inoltre, sollecitato il finanziamento per il completamento del liceo scientifico Enrico Fermi e fatto il punto sull’imminente uscita di bandi europei. Infine, abbiamo concordato una visita nella nostra città dell’assessore Marziano per verificare di persona la situazione delle realtà scolastiche”.

Alla Regione, l’assessore alla Pubblica istruzione Annalisa Alongi e il capogruppo del Pd Simone Di Paola hanno poi incontrato il direttore del dipartimento dei Beni Culturali Pennino e il capo della segreteria dell’assessore regionale alla Famiglia, Butera: “Abbiamo chiesto iniziative per la riqualificazione della nostra biblioteca e del suo storico patrimonio librario, ricevendo massima disponibilità e collaborazione”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole e biblioteca, l'assessore Alongi sollecita l'intervento della Regione

AgrigentoNotizie è in caricamento