rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sciacca Sciacca

Appello del sindaco all'Unicredit: "Lo sportello di San Michele non va chiuso"

Di Paola scrive alla direzione generale: "Preoccupazione per i dipendenti e per il venire meno dei servizi"

Il sindaco di Sciacca, Fabrizio Di Paola, si rivolge alla direzione generale di Unicredit chiedendo di rivedere la decisione di chiudere lo sportello nel quartiere di San Michele.

“Apprendo dalla stampa – scrive Di Paola – dell’imminente chiusura, a Sciacca, di uno storico e fondamentale sportello bancario dell’Unicredit. Si parla con sempre più insistenza della soppressione dell’agenzia che da tantissimi anni è al servizio dell’antico e popoloso quartiere di San Michele. La chiusura rientrerebbe, da quanto leggo sugli organi di informazione, in un più ampio progetto di ristrutturazione, riorganizzazione operativa e accentramento delle funzioni periferiche in un unico centro, che in Sicilia coinvolge tante altre città”.

Di Paola aggiunge: “La notizia desta preoccupazione – dice il sindaco – sia pensando ai dipendenti della banca sia anche ai tradizionali servizi che verrebbero meno, assorbiti in altre strutture fisiche o virtuali. Nel caso di Sciacca, e di San Michele, mi permetto di far notare che si andrebbe a sopprimere un servizio reso da tempo a un quartiere della città che ha una sua ben precisa specificità, per collocazione geografica e per la presenza di tanti anziani tra i numerosi abitanti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appello del sindaco all'Unicredit: "Lo sportello di San Michele non va chiuso"

AgrigentoNotizie è in caricamento