menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Rimasero feriti giocando al campetto del rione Fratelli Bandiera: condannato lo Iacp

L'istituto dovrà risarcire il danno ai genitori dei minori coinvolti nei due incidenti e al pagamento in favore del Comune di Sciacca delle spese di giudizio

Due sentenze favorevoli alle famiglie dei due ragazzi feriti e al Comune di Sciacca, in due distinti procedimenti per due incidenti avvenuti in uno stesso luogo: il campetto di gioco del rione Fratelli Bandiera.

Il giudice di Pace ha riconosciuto l’estraneità del Comune di Sciacca, condannando lo Iacp a risarcire il danno. È quanto rende noto l’Ufficio Legale del Comune di Sciacca che ha difeso l’Ente nei due procedimenti. 

“Si tratta – spiega – di due sinistri avvenuti a discapito di due minori di età, rispettivamente in data 14 giugno 2016 ‘a causa di una pietra fissata al terreno al campo di gioco del Rione Fratelli Bandiera’, e in data 1 agosto 2016 ‘a causa di una rete metallica in parte divelta che costeggia il campo di gioco del Rione Fratelli Bandiera’. Il Giudice di Pace di Sciacca, nel riconoscere l’assoluta estraneità del Comune, ha respinto l’eccezione dell’IACP di mancanza di legittimazione passiva per avvera mento della dicatio ad patriam, ovvero per la costituzione di una servitù di uso pubblico sui campetti di gioco a favore della collettività, condannando l’IACP a risarcire il danno ai genitori dei minori coinvolti nei due incidenti e al pagamento in favore del Comune di Sciacca delle spese di lite per circa 2.100 euro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento