rotate-mobile
Sciacca Sciacca

Carnevale 2018, ecco tutti i carri premiati: i super favoriti abbandonano la sala

Il concorso riservato ai mini carri è stato vinto da "Schiuma di bocca", seguito da "Fischio e me ne infischio"

L'edizione 2018 del Carnevale di Sciacca è stata vinta dal carro allegorico "L’ago della bilancia". Secondo classificato: "Non c’è più rispetto" e terzo: "Mezzogiorno di fuoco". I rappresentanti di quest’ultima associazione non hanno ritirato la coppa, abbandonando - secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia - la sala del cinema Campidoglio dove si è svolta l’apertura della buste e la premiazione. Questo carro era dato per favorito. Quarto posto per "E se fosse tempo perso" e quinto per "Tramp….olino per un sogno". Sono stati dodici gli esperti che hanno espresso un giudizio sulla base di sei criteri di valutazione. Due di loro, Davide Catagnano e Giuseppe Barsalona, hanno voluto assegnare un premio anche alle più belle maschere della festa, Salvatore Puleo e Michele Raso.

Il concorso riservato ai mini carri è stato vinto da "Schiuma di bocca", seguito da "Fischio e me ne infischio". Per la voce "Architettura, modellazione, decorazione" si sono espressi l’ingegnere Esmeralda Cuttaia e l’architetto Maria Rita Fisco; per i "Movimenti" gli ingegneri Pascal Gangi e Maurizio Cattano; per "Illuminazione"  l’architetto Pellegrino Pecorino e il giornalista dell’Ansa Ruggero Farkas.

"Copione, recita e allegoria" sono stati giudicati dall’attrice Liliana Abbene e dalla docente di Lettere Rosa Campanale; "Inno" dal musicista e maestro di musica Salvatore Crapanzano e dalla giornalista di Sky e cantautrice Raffaella Daino. "Gruppo mascherato, costume, coreografia" dal ballerino e coreografo Giuseppe Barsalona e dall’art director Davide Catagnano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale 2018, ecco tutti i carri premiati: i super favoriti abbandonano la sala

AgrigentoNotizie è in caricamento