Sciacca

Mozione di sfiducia per il sindaco, firma anche l'ex assessore Mandracchia

Dieci i consiglieri comunali che hanno protocollato l'atto che dovrà, adesso, passare al vaglio dell'aula Falcone-Borsellino

Il sindaco Francesca Valenti

Mozione di sfiducia, protocollata ieri sera da 10 consiglieri comunali, per il sindaco di Sciacca Francesca Valenti. A fare parte del gruppo dei firmatari anche Paolo Mandracchia, ex assessore proprio dell'Esecutivo Valenti. "La nostra chiara volontà di terminare la consiliatura prima della naturale scadenza prevista per giugno 2022” - hanno scritto Calogero Bono, Giuseppe Milioti, Pasquale Bentivegna, Lorenzo Maglienti, Salvatore Monte, Gaetano Cognata, Silvio Caracappa, Carmela Santangelo, Cinzia Deliberto e, appunto, Paolo Mandracchia.

“Quanto accaduto nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale ha rappresentato per noi tutti una scelta importante. La decisione, politica e tecnica, di bocciare ed astenerci dal voto del rendiconto è stata, ovviamente, figlia di una attenta riflessione; ciascuno di noi conosce bene le regole del gioco” - è stato spiegato nel documento che dovrà naturalmente passare al vaglio dell'intero consiglio comunale. I 10 firmatari hanno parlato di "amministrazione sorda, assente, incapace di tessere rapporti di collaborazione e confronto utili alla crescita, allo sviluppo della comunità, in un’ottica di ripresa a sostegno delle nuove generazioni e di tutti coloro che continuano a credere nelle innovazioni e nelle potenzialità della città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozione di sfiducia per il sindaco, firma anche l'ex assessore Mandracchia

AgrigentoNotizie è in caricamento