rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Sciacca Sciacca

“Non maltrattò la figlia chiudendola a chiave in cucina”, assolta 27enne

Il processo scaturiva dalla denuncia di alcuni familiari che l’avevano accusata di trascurare e vessare la bambina

Assolta dall’accusa di maltrattamenti ai danni della figlia. Il giudice monocratico di Sciacca ha scagionato una ventisettenne accusata di avere percosso e vessato la figlia tenendola, in alcune circostanze, chiusa a chiave in cucina.

La vicenda giudiziaria scaturisce dalla denuncia di alcuni familiari della donna che, però, non ha trovato riscontro al processo. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Non maltrattò la figlia chiudendola a chiave in cucina”, assolta 27enne

AgrigentoNotizie è in caricamento