rotate-mobile
Sciacca Sciacca

Convalidato l'arresto dei presunti piromani, gip non applica alcuna misura

Il giudice Alberto Davico rimette in libertà Paolo Raso, 69 anni, e Francesco Salvagio, 48. La difesa: "Stavano solo realizzando una linea tagliafuoco"

Arresto convalidato ma nessuna applicazione di misura cautelare: tornano in libertà i due presunti piromani Paolo Raso, 69 anni, e Francesco Salvagio, 48 anni, finiti ai domiciliari con l'accusa di avere provocato un incendio in contrada Cutrone, a Sciacca. Lo ha disposto il gip Alberto Davico.

La stessa Procura aveva disposto l'applicazione del solo obbligo di firma. I difensori, gli avvocati Maurizio Gaudio e Giovanna Maria Craparo, avevano sostenuto che i due indagati avevano solo bruciato una striscia di un metro per realizzare una rete tagliafuoco in un terreno di Salvagio, tanto che avevano in mano un tubo con l'acqua. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convalidato l'arresto dei presunti piromani, gip non applica alcuna misura

AgrigentoNotizie è in caricamento