menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Parco giochi inclusivo, c'è l'ok della Regione: arrivano 40 mila euro

Il progetto di Sciacca è entrato in graduatoria dopo che la Regione ha messo a disposizione ulteriori fondi: 2.570.000 euro

Contributo di poco meno di 40 mila euro per un parco giochi inclusivo. Inserito nello scorrimento della graduatoria definitiva dei progetti ammissibili e finanziabili anche il piano dei lavori di Sciacca.  Al Comune è stato notificato il decreto di approvazione a firma del dirigente generale del dipartimento regionale della famiglia e delle politiche sociali del lavoro. Ne danno notizia il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Gisella Mondino. 

Il Comune di Sciacca ha presentato il progetto di parco giochi inclusivo nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Siciliana “in favore dei Comuni dell’Isola per fornire spazi pubblici comunali destinati al gioco, forniti di attrezzature utilizzabili dai minori con disabilità. Ciò al fine di favorirne l’integrazione e la socializzazione” per un finanziamento complessivo disponibile di 3.825.000 euro. 

Qualche settimana fa l’approvazione della graduatoria definitiva “distinguendo tra istanze ammesse e finanziabili, istanze ammissibili ma non finanziabili per indisponibilità di risorse e istanze non ammesse”. La Regione – come si legge nel decreto – ha nei giorni successivi messo a disposizione ulteriori fondi (2.570.000 euro) “ritenendo rilevante poter dotare i Comuni di spazi gioco fruibili sia da bambini normodotati che disabili, dove i minori, ognuno con le proprie abilità, possano trovare concrete opportunità di gioco e di relazione favorendo così i processi di integrazione sociale”. Quindi ha provveduto a uno scorrimento della graduatoria includendo tra i progetti ammessi e finanziabili le istanze presentate da altri 63 Comuni tra cui Sciacca con un contributo concesso – si legge  nella graduatoria – di 39.270 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento