rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sciacca Sciacca

Girgenti Acque dopo le polemiche informa sindaco e Procura sui turni idrici

La società in seguito alla denuncia pubblica di Valenti scrive a Comune e uffici giudiziari: "Situazione tornata alla normalità"

"L’incessante operato dei nostri tecnici ha consentito di soddisfare i fabbisogni idrici di buona parte della citta di Sciacca". Girgenti Acque, con una lettera del suo presidente Marco Campione, indirizzata al procuratore della Repubblica e al sindaco di Sciacca, risponde così alle proteste di Francesca Valenti che aveva minacciato una denuncia per interruzione di pubblico servizio con riferimento ai disagi nella turnazione idrica.  

Girgenti Acque indica le zone dove è stata erogata l'acqua e chiede "un incontro utile per illustrare, in dettaglio, il complesso sistema di approvvigionamento del Comune di Sciacca, costituito da due campi pozzi e da un articolato insieme di serbatoi di accumulo e compenso, la cui efficienza è subordinata al funzionamento di apparecchiature elettriche ed elettromeccaniche, quotidianamente in esercizio continuo nelle 24 ore".

La società indica anche le zone dove è in corso la distribuzione idrica:
•    Zona 1 – c.da Isabella parte bassa (via Ghezzi, via Aldo Moro e via Marco Polo) distribuzione iniziata alle ore 22:00 di martedì 14/11/2017;
•    Zona 3 – c/da Cutrone (via cava dei Tirreni) distribuzione iniziata alle ore 22:00 di Martedì 14/11/2017;
•    Zona 3 – Perriera distribuzione iniziata alle ore 7:30 di mercoledì 15/11/2017;
•    Zona 1 – Lato Ovest distribuzione iniziata alle ore 7:30 di mercoledì 15/11/2017.
•    Rione IV Novembre;
•    Rione Fratelli Bandiera;
•    Via Brigadiere Nastasi;
•    Via Fratelli Argento;
•    Via Mori.

•    Via Ghezzi e traverse a monte;
•    Via Marco Polo e traverse;
•    Via Aldo Moro (parte bassa);
•    Via Cava dei Tirreni e zona Cutrone;
•    C.da Perriera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Girgenti Acque dopo le polemiche informa sindaco e Procura sui turni idrici

AgrigentoNotizie è in caricamento