Sabato, 25 Settembre 2021
Sciacca Sciacca

“Sulle orme di San Bernardo”, la città punta al turismo religioso

Il protocollo d'intesa è stato sottoscritto dal Comune e dall’associazione comitato Animosa Civitas di Corleone che ha proposto il progetto

Un protocollo d’intesa per la realizzazione del progetto denominato “Sulle orme di San Bernardo”, un cammino di fede, arte e natura, da Corleone a Sciacca. È stato sottoscritto dal Comune di Sciacca e dall’associazione comitato Animosa Civitas di Corleone che ha proposto il progetto.

La firma del documento è avvenuta ieri al Palazzo di Città. Presenti per l’amministrazione comunale il sindaco Francesca Valenti, l’assessore al Turismo Sino Caracappa, l’assessore alle Finanze Michele Bacchi e all’Urbanistica Fabio Leonte; per l’associazione corleonese Pietro Miceli e Roberto Martorana.

Il progetto, di turismo religioso, naturalistico, culturale, comprende i luoghi in cui visse San Bernardo, il suo peregrinare verso i conventi attraverso antichi tracciati viari, regie trazzere e sentieri. I percorsi partono da Corleone in direzione di quattro tappe: Sciacca, Palermo, Caltanissetta e Castelvetrano. Il primo cammino, Corleone-Sciacca, di circa 100 chilometri, si snoda tra i comuni di Bisacquino, con la variante di Campofiorito, Giuliana, Chiusa Sclafani, Palazzo Adriano, Burgio, Bivona, Caltabellotta, fino ad arrivare a Sciacca.

Il cammino si potrà fare con partenza sia da Corleone che da Sciacca, a piedi, in bici o a cavallo, privilegiando la mobilità dolce.

L’organizzazione prevede che in ogni tappa ci sia la possibilità di pernottare presso i conventi francescani o in strutture ricettive convenzionate.

A breve sarà convocato un incontro con gli operatori del turismo, in particolare (titolari di attività ricettiva e di ristorazione) per la condivisione del progetto e il loro diretto coinvolgimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sulle orme di San Bernardo”, la città punta al turismo religioso

AgrigentoNotizie è in caricamento