rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Sciacca Sciacca

Ben 4 mila firme raccolte e una lettera al papa, le suore lasciano la Badia Grande

Mancanza di vocazioni e l’ordine religioso ha deciso di chiudere la sede che ospitava anche una scuola dell’infanzia frequentata da 72 bambini

Sono state raccolte quasi 4000 firme e inviata una lettera al santo padre per chiedere il suo intervento affinché l’istituto non venisse chiuso e le Figlie della Misericordia e della Croce rimanessero nel complesso monumentale della Badia Grande di Sciacca, con più di 700 anni di storia. Niente da fare. Poche suore e l’ordine religioso ha deciso di chiudere la sede di Sciacca che ospitava anche una scuola dell’infanzia frequentata da 72 bambini.

Sono soltanto tre le suore che vi operano, una delle quali già in pensione, c’è mancanza di vocazioni e la Congregazione delle Figlie della Misericordia della Croce ha deciso di chiudere. Ormai è questione di qualche giorno e le suore consegneranno al Comune le chiavi dell’istituto ed alla Curia quelle della chiesa della Badia Grande. Sono stati i genitori dei piccoli che frequentavano la scuola dell’infanzia i più battaglieri, ma su questa vicenda c’è stato un sostegno bipartisan della politica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ben 4 mila firme raccolte e una lettera al papa, le suore lasciano la Badia Grande

AgrigentoNotizie è in caricamento