Venerdì, 19 Luglio 2024
Sciacca Sciacca

La presidenza del distretto turistico torna a "casa", Valenti: "Utile allo sviluppo"

La decisione è stata presa nel corso dell’ultima assemblea

Torna alla città di Sciacca la presidenza del distretto turistico che raggruppa 18 comuni delle province di Agrigento, Trapani e Palermo, e diverse aziende private. È il distretto denominato “Selinunte, Belìce e Sciacca Terme”. È quanto rendono noto il sindaco Francesca Valenti e il vicesindaco e assessore al Turismo Filippo Bellanca nel condividere il percorso delineato, ad Agrigento, dal neo costituito comitato del coordinamento regionale dei distretti turistici della Sicilia. La decisione di Sciacca nuovo capofila del distretto, dopo Castelvetrano, è stata assunta nel corso dell’ultima assemblea. 

“Nostro obiettivo primario – dichiarano il sindaco Valenti e l’assessore Bellanca – sarà quello di rilanciare questi strumenti di programmazione, progettualità, promozione e sviluppo del territorio. Abbiamo condiviso il documento sottoscritto ad Agrigento dai distretti siciliani e, soprattutto, la necessità di un confronto serio col governo regionale su temi fondamentali per il rilancio turistico territorio, tracciando nuovi percorsi, anche normativi, che vedano protagonisti la Regione Siciliana con il proprio assessorato al Turismo e gli stessi distretti, in una logica di maggiore interazione e con un obiettivo comune: portare avanti il brand, il marchio Sicilia, con le migliori risorse ed energie di ogni singola sua imprescindibile parte. Il comitato, di cui Sciacca fa parte, avrà questo preciso compito: rappresentare meglio le istanze di tutti i territori dell’isola e aprire una discussione con la Regione che dia nuovo impulso ai distretti turistici”.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La presidenza del distretto turistico torna a "casa", Valenti: "Utile allo sviluppo"
AgrigentoNotizie è in caricamento