SciaccaNotizie

Cade l'intonaco, bisogna trasferire la biblioteca "Cassar"

Ormai da giorni non viene più consentito l’ingresso dei visitatori e di quei tantissimi giovani che, soprattutto negli ultimi anni, avevano ripreso a frequentarla

Una biblioteca (foto archivio)

Cade l’intonaco dal tetto di una sala della biblioteca “Monsignor Aurelio Cassar” di Sciacca. Biblioteca che viene, dunque, chiusa. Ad essere trasferiti, nell’istituto Sant’Anna, saranno circa 50 mila, compresi quelli del Fondo Antico, volumi.

Ormai da giorni non viene più consentito l’ingresso dei visitatori e di quei tantissimi giovani che, soprattutto negli ultimi anni, avevano ripreso a frequentarla. "La proposta dell’amministrazione comunale – dice l’assessore alla Cultura, Salvatore Monte – è di trasferire al Sant’Anna la parte moderna della biblioteca, lasciando al Comune il Fondo Antico. La Soprintendenza, intanto, ha saputo del trasferimento e, naturalmente, deve intervenire per quanto riguarda il Fondo Antico. Ho convocato un incontro con la Soprintendenza per mercoledì 11, alle 11, in Municipio. A bilancio approvato, però, delle risorse, anche se modeste, potranno essere impiegate per qualche intervento che potrebbe rendere fruibile la biblioteca, magari parzialmente"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento