menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabrizio Di Paola

Fabrizio Di Paola

Bilancio, il sindaco Di Paola chiede la revoca del commissario

Il primo cittadino ha scritto all'assessorato regionale alle Autonomie Locali invitando a considerare "l'attuale situazione degli enti locali siciliani"

“La revoca della nomina del commissario ad acta per l’approvazione del bilancio di previsione 2016”. È quanto ha chiesto il sindaco Fabrizio Di Paola all’assessorato regionale alle Autonomie Locali. La richiesta è stata formalizzata in una lettera, così come hanno fatto in questi giorni tanti altri sindaci della provincia di Agrigento. 

“Non può la Regione – dice il sindaco Di Paola – mettere i comuni siciliani nelle condizioni di non potere chiudere i bilanci e dall’altra commissariarli per lo stesso motivo. È per questa ragione che i sindaci agrigentini stanno protestando, a sostegno anche delle iniziative intraprese dall’Anci Sicilia”. 

Ecco il contenuto della lettera inviata dal sindaco Fabrizio Di Paola all’Assessorato Regionale delle Autonomie Locali: 

“Con riferimento alla nomina del Commissario ad acta per l’approvazione del rendiconto 2015 e il bilancio di previsione 2016, non ancora formalmente pervenuta a questo comune, si chiede la revoca della stessa nomina relativamente al bilancio di previsione 2016 e si fornisce assicurazione che, con riguardo al rendiconto 2015, si provvederà nel minore tempo possibile”.  

Nella nota, il sindaco Di Paola invita l’assessorato a considerare “l’attuale situazione degli enti locali siciliani, e in particolare del Comune di Sciacca, per il quale i trasferimenti regionali rappresentano una essenziale fonte di approvvigionamento, in assenza del quale è impossibile riuscire a erogare i servizi essenziali”. Evidenzia che “ad oggi non è stata comunicata l’entità dei trasferimenti regionali per il corrente anno”. Il sindaco Fabrizio Di Paola aggiunge, infine, che “l’intervento di un commissario non sarebbe comunque risolutivo, attesa la natura dell’impedimento che non consente la redazione di un progetto di bilancio di previsione nel rispetto del principio del pareggio”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento