rotate-mobile
Sciacca Sciacca

Sanità, vertice fra i parlamentari del M5s e il manager dell'Asp

Marinello e Mangiacavallo hanno discusso con Santonocito delle problematiche legate alle strutture e al personale

I parlamentari del Movimento Cinque Stelle, Rino Marinello e Matteo Mangiacavallo (senatore il primo, deputato regionale il secondo) hanno incontrato il direttore generale dell'Asp Giulio Santonocito per discutere del grave stato di criticità della sanità agrigentina.

È stato chiesto lo sblocco immediato degli incarichi a tempo determinato per le numerose Unità Operative in crisi di personale ed al contempo è stata sollecitata al manager, con urgenza, l'attivazione delle procedure per l'espletamento dei concorsi per dirigenti medici delle aree di emergenza (Pronto Soccorso, Cardiologia, Emodinamica, Rianimazione). Inoltre è stato evidenziato che "le aree di emergenza di alcuni presidi hanno urgente bisogno di apparecchiature e linee di monitoraggio per l'OBI, per un percorso ottimizzato clinico-strumentale e per ridurre i tempi di attesa".

"Oggetto di attenzione - sottolineano i due esponenti dei Cinque Stelle - anche l'abnorme perdita di risorse (circa 130.000.000 euro) che l'Asp di Agrigento ogni anno è costretta a pagare per prestazioni non erogate. L'obiettivo è il recupero di tali somme dalla mobilità passiva da destinare alla creazione e potenziamento delle unità operative".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, vertice fra i parlamentari del M5s e il manager dell'Asp

AgrigentoNotizie è in caricamento