rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Sciacca Sciacca

Presentato a Salvador de Bahia, il documentario: "Un baiano Pirandelliano"

La presentazione del film in Brasile non è stata causale, perché proprio lì si sta compiendo la più grande deforestazione del pianeta

Può l’arte raccontare la grave situazione climatica in cui versa il pianeta? Può l’opera di un pittore brasiliano e il pensiero di un Nobel per la letteratura cambiare il destino del mondo? “Un Baiano Pirandelliano” è un film documentario prodotto e diretto da Eduardo Veneziano. Girato in Sicilia, fra Sciacca e Catania, il documentario racconta, attraverso la filosofia e l’arte pittorica di Menelaw Sete, il tema della crisi climatica. Il regista identifica nell’artista Baiano il pensiero di Luigi Pirandello, creando così un connubio fra arte e filosofia, in un mondo apparentemente surreale ma potenzialmente veritiero.

"Il film - dicono gli addetti ai lavori - è una forte denuncia sia culturale che sociale e vuole mettere in evidenza il contrasto fra l’arte (di qualsiasi natura essa sia), unica, fonte di cambiamento e non di rado di vera e propria rivoluzione e la realtà che ci circonda, dove ognuno di noi, come chiusi dentro il pensiero pirandelliano siamo unici, signor nessuno e allo stesso tempo centomila".

Alla fine di ogni capitolo, per sottolineare alcuni degli aspetti e delle conseguenze che stanno portando il pianeta al collasso, sono stati inseriti dei racconti sotto forma di cartoni animati, scritti dal regista per creare delle visioni parallele a quelle dell’artista, con l’intento di rafforzare i temi portanti dell’intero progetto. Ognuno di essi rappresenta un problema: la deforestazione, l’estinzione degli animali e tutte quelle tematiche che porteranno il pianeta alla distruzione. Lo scorso 4 aprile a Salvador De Bahia (Brasile) si e tenuta la prima mondiale del film alla presenza di giornalisti delle testate locali e nazionali e delle TV brasiliane.

“La presentazione del film in Brasile non è stata causale, perché proprio lì si sta compiendo la più grande deforestazione del pianeta. Ma la presenza di giornalisti e autorità mi induce a sperare e credere che ci siano ancora persone sensibili alla salvaguardia del pianeta”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato a Salvador de Bahia, il documentario: "Un baiano Pirandelliano"

AgrigentoNotizie è in caricamento