menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area interna dell'ospedale di Sciacca

L'area interna dell'ospedale di Sciacca

Marinello (M5S): "Asp poti gli alberi e rimuova le erbacce dentro il 'Giovanni Paolo II'"

Il senatore ha presentato un

Il senatore saccense Marinello chiede con urgenza all'Asp di programmare la scerbatura e la potatura degli alberi presenti all'interno dell'area perimetrale dell'ospedale "Giovanni Paolo II".

“Negli scorsi mesi - spiega - ho prodotto un dossier, consegnato prima al commissario dell'Asp di Agrigento Venuti e, in seguito, anche al manager Santonocito, dove ho descritto puntualmente tutti i problemi e le relative soluzioni della Sanità ospedaliera e territoriale. Alcuni di questi problemi sono già stati risolti, altri sono in corso di risoluzione e altri non ancora programmati. Tra questi, la scerbatura e la potatura degli alberi nel presidio ospedaliero di Sciacca, non ancora realizzata”.

Marinello adesso, chiede all’Asp di Agrigento di “intervenire per contrastare il potenziale rischio di incendi e/o di proliferazione di zecche, che possono diventare un serio pericolo per i pazienti e tutto il personale. Con la proliferazione di zecche, ad esempio, si rischia la trasmissione di rickettsiosi, malattia che può dare gravi conseguenze”. E aggiunge: “altro problema grave da eradicare è la presenza delle zanzare, vettori di gravi malattie”. 

“Nel mondo della Sanità, - conclude il senatore Marinello - è fondamentale non trascurare nulla e mantenere sempre alta l’attenzione: anche interventi di questa natura devono essere programmati nell’agenda dell’Azienda Sanitaria. Come ho detto più volte, la Salute dei pazienti e degli operatori sanitari è sempre al primo posto e prevenire è sempre meglio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento