rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Sciacca Sciacca

La denuncia: "Piove dentro il pullman della linea Palermo-Sciacca"

Lo segnala l'associazione L'AltraSciacca: "L'autista era protetto dall'acqua con un ombrello. Inoltre, tanti i passeggeri lasciati a terra"

"Accade spesso, a ridosso dei fine settimana, quando il flusso dei viaggiatori diventa prevedibilmente maggiore, che tanti utenti della linea Palermo-Sciacca-Palermo siano lasciati a terra per indisponibilità di posti a sedere pur avendo già acquistato il biglietto". Lo denuncia l'associazione L'AltraSciacca. 

"L'episodio cui ci riferiamo - si legge in una nota - si è verificato lo scorso 27 ottobre per la corsa delle Autolinee Gallo in partenza alle 17.15 da Palermo. Circa venti passeggeri sono stati lasciati a terra in via Ernesto Basile per assenza di posti e tanti di loro erano già in possesso del titolo di viaggio. In aggiunta, giovedì scorso, durante il tragitto la pioggia è riuscita ad infiltrarsi all'interno del pullman pieno di passeggeri, come documentano le foto e il video allegati, costringendo alcuni di loro a stare in piedi durante il viaggio per evitare una doccia indesiderata e prolungata. Uno di essi ha pensato bene di raggiungere l'autista per segnalargli l'assurdità dell'accaduto, ma raggiunta la parte anteriore del pullman si è reso conto di una situazione ancora più allucinante: l'autista era protetto a sua volta dall'acqua infiltratasi sulla sua testa con un ombrello sorretto gentilmente dal passeggero sedutogli dietro".

L'associazione ha in altre occasioni segnalato disservizi e anomalie, tra cui, prosegue la nota, "emissione 'incontrollata' dei titoli di viaggio con conseguente sovraffollamento di alcune corse; mezzi di trasporto non sempre efficienti e spesso carenti dal punto di vista igienico; mancanza di un effettivo controllo sull’efficienza e sulla qualità del servizio svolto". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia: "Piove dentro il pullman della linea Palermo-Sciacca"

AgrigentoNotizie è in caricamento