menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto archivio

foto archivio

Premio Cumbo, presentato il rapporto degli "Occupati in Sicilia durante la grande crisi"

Il "focus" è stato presentato durante la giornata dedicata ai consulenti

Nelle regione le libere professioni rappresentano l’unica tipologia di occupazione in crescita secondo il rapporto: “Gli occupati in Sicilia durante la grande crisi”, presentato a Sciacca dall’sservatorio statistico dei consulenti del "Lavoro in Sicilia" le libere professioni rappresentano l’unica tipologia di occupazione in crescita. Rispetto alle altre forme di lavoro indipendente, che tra il 2008 ed il 2016 hanno subito riduzioni superiori al 10 per cento, l’incremento di questo comparto professionale è pari a 196 mila occupati (+18%).

A ricoprire una quota rilevante di questo aumento le professioni ordinistiche, che ancora rappresentano un’alternativa valida per fare carriera. Il crollo della domanda di lavoro dipendente durante gli anni della grande crisi (2008-2014) ha spinto molti siciliani a rimettersi in gioco sfruttando il titolo di studio o le competenze specialistiche maturate in percorsi di formazione o sul campo. È questa la fotografia scattata dall’Osservatorio statistico dei Consulenti del Lavoro nel rapporto “Gli occupati in Sicilia durante la grande crisi e la reattività delle professioni”, illustrato oggi a Sciacca in occasione della terza edizione del premio Cumbo, istituito dalla consulta degli ordini dei consulenti del Lavoro della Sicilia ed assegnato ogni anno al miglior candidato agli esami di stato per l'esercizio di questa professione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento