rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Sciacca Sciacca

Un visitatore d'eccezione al Mudia, arriva l'arcivescovo Alessandro Damiano

Cicerone d'eccezione è stato il presidente del club per l’Unesco Lorenzo Salvagio

Al museo “Mudia” un vero visitatori d’eccezione. Si, perché, a varcare la porta di uno dei posti più ricercati dell’Agrigentino è stato l’arcivescovo Alessandro Damiano.

Una visita speciale fatta con grande attenzione. Monsignor Damiano, dunque,  ha visionato tutte le sale della struttura espositiva che ospita pezzi di grande valore come alcune tele di Mariano Rossi, l’artista di Sciacca i cui dipinti sono presenti nella Reggia di Caserta e nel Palazzo Reale di Torino.

Cicerone d'eccezione è stato il presidente del club per l’Unesco Lorenzo Salvagio ha guidato la visita e ha illustrato le opere del museo all’arcivescovo che ha istaurato con i presenti, in numero molto limitato a causa della pandemia. L’arciprete padre Giuseppe Marciante si e? soffermato col vescovo soprattutto sugli oggetti preziosi legati alla devozione del popolo di Sciacca alla madonna del Soccorso. "All’arcivescovo  e? stato anche spiegato come tutti ora possono visitare il museo Diocesano grazie all’impegno generoso delle tante associazioni di Sciacca che, riunite nell’Ecomuseo dei 5 Sensi. Sentiamo la visita del Mudia e la promessa dell’Arcivescovo a visitare la Badia – ha commentato la presidente del museo dei 5 Sensi Viviana Rizzuto - come un forte segno di fiducia e di apprezzamento per quello che stiamo facendo insieme come comunità di Sciacca”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un visitatore d'eccezione al Mudia, arriva l'arcivescovo Alessandro Damiano

AgrigentoNotizie è in caricamento