rotate-mobile
Agricoltura / Sciacca

Campagne sempre più assetate, Dimino chiede di programma la campagna irrigua 

La richiesta è che l'acqua possa essere "razionata ed utilizzata in modo ottimale per soddisfare le esigenze del settore agricolo del nostro territorio"

"Qual è la disponibilità di acqua per uso irriguo destinata alle campagne?". A chiederlo al consorzio di bonifica Ag3 è l'assessore all'agricoltura del comune di Sciacca Francesco Dimino per consentire agli agricoltori di avviare una programmazione delle colture per i prossimi mesi.

"Si sottolinea – dice l’assessore – l'importanza fondamentale per le imprese agricole di conoscere con certezza la disponibilità di acqua per avviare una programmazione delle colture. L'acqua rappresenta infatti una risorsa vitale per consentire ai nostri agricoltori di continuare a guadagnare lavorando la terra e mantenere viva l'attività agricola nel nostro territorio. Si chiede quindi una chiara definizione dei tempi, delle modalità e delle quantità di acqua disponibile per l'irrigazione dei terreni agricoli, nonché una specificazione delle colture che ne beneficeranno. Inoltre, auspica l'organizzazione di un incontro chiarificatore e programmatico con i vertici del Consorzio di Bonifica, al quale saranno invitati anche gli amministratori dei Comuni che utilizzano l'acqua del lago Arancio, al fine di discutere approfonditamente sulle questioni legate alla gestione delle risorse idriche e alla programmazione della campagna irrigua".

La richiesta di Dimino è che l'acqua possa essere "razionata ed utilizzata in modo ottimale per soddisfare le esigenze del settore agricolo del nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagne sempre più assetate, Dimino chiede di programma la campagna irrigua 

AgrigentoNotizie è in caricamento