rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sciacca Sciacca

Fondi europei, impianto sportivo tra i progetti ammessi ai finanziamenti

È quanto comunicano il sindaco Francesca Valenti e gli assessori alle Politiche Sociali Annalisa Alongi e al Patrimonio Gioacchino Settecasi. Escluso dai progetti cantierabili, invece, quello per la manutenzione straordinaria della strada di località Nadore

C’è anche il progetto del Comune di Sciacca dell’area sportiva di contrada Perriera, con il pallone tenda e i campi da tennis, nella graduatoria provvisoria delle “operazioni ammesse e finanziabili” approvata dal Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali nell’ambito Po Fesr 2014-2020.

È quanto comunicano il sindaco Francesca Valenti e gli assessori alle Politiche Sociali Annalisa Alongi e al Patrimonio Gioacchino Settecasi. Il dirigente del Dipartimento regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali ha, infatti, emesso il decreto con cui comunica l’esito positivo dell’istruttoria. Il progetto del Comune di Sciacca è in graduatoria con un importo di circa 600 mila euro. 

La misura di finanziamento è denominata: “Interventi di recupero funzionale e riuso di vecchi immobili di proprietà pubblica in collegamento con attività di animazione sociale e partecipazione collettiva, inclusi interventi per il riuso e la rifunzionalizzazione dei beni confiscati alle mafie”.   

Il progetto è denominato “Ristrutturazione di un immobile di proprietà pubblica ai fini della realizzazione di spazi aggregativi legati alle attività di quartiere e di riqualificazione di aree per attività sportive collettive del Centro Sportivo Polivalente sito in località Perriera”.

Il progetto, redatto dall’Ufficio Lavori Pubblici, è stato presentato nel mese di agosto 2017, dopo gli incontri promossi dall’Amministrazione comunale sin dall’inizio del proprio insediamento con le realtà locali: associazioni culturali, sportive e sociali, comitati di quartiere, scuole, enti e operatori interessati all’attuazione o fruizione degli interventi. Si è sfruttata la prima misura utile – viene evidenziato dal sindaco Valenti e dagli assessori Alongi e Settecasi – per presentare a finanziamento un progetto già redatto dalla precedente Amministrazione, come quello degli impianti da tennis, includendo su direttiva della nuova Amministrazione la riqualificazione del Pallone Tenda. 

Escluso dai finanziamenti, invece, il progetto per la manutenzione straordinaria della strada di località Nadore presentato nel febbraio 2017. Adesso l'amministrazione farà ricorso al Tar. Il sindaco Valenti e l’assessore Mandracchia comunicano che l’amministrazione comunale farà propri i rilievi del dirigente e dei progettisti del Settore Lavori Pubblici del Comune di Sciacca contro le motivazioni della Regione Siciliana. 

Il progetto del Comune di Sciacca – secondo i tecnici che ne hanno curato la redazione e l’iter amministrativo – è cantierabile. Si contesta, dunque, l’inserimento del progetto Nadore nella graduatoria definitiva dell’elenco dei progetti non ammessi a finanziamento e si contesta la motivazione: “Non cantierabile perché mancante di nulla osta vincolo idrogeologico e nulla osta relativo al rispetto dei corsi fluviali”. Il bando pubblico è la sottomisura 4.3 Azione 1 del P.S.R. 2014-2020 “Sostegno a investimenti nell’infrastruttura necessaria allo sviluppo, all’ammodernamento e all’adeguamento e della silvicoltura – viabilità interaziendale e strade rurali per l’accesso ai terreni agricoli e forestali”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi europei, impianto sportivo tra i progetti ammessi ai finanziamenti

AgrigentoNotizie è in caricamento