Martedì, 18 Maggio 2021
Sciacca

Occhi puntati sul mare Sciacca, Goletta verde: "Forte presenza di plastica"

Non ha voluto mancare all'appuntamento lo storico ambientalista del posto, Mimmo Rizzuto

Goletta verde fa tappa a Sciacca, sotto la lente di ingrandimento il mare e le sue criticità. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del Giornale di Sicilia l’attenzione viene concentrata nelle foce del torrente Cansalamone. A parlare è lo storico ambientalista saccense, Mimmo Rizzuto. E’ stato a fornire supporto all’equipaggio di Goletta Verde.

"A Sciacca - spiega Rizzuto al Giornale di Sicilia- ci sono delle criticità dovute al mancato completamento di alcuni progetti. Al torrente Cansalamone le pompe di sollevamento intercettano una parte degli scarichi fognari. Quelli della zona a nord della città necessitano del secondo modulo dell'impianto di depurazione, il famoso modulo da dieci milioni di euro. Quando si realizzeranno questi lavoro le acque del porto di Sciacca diventeranno pure balneabili”. Goletta Verde ha effettuato un controllo a tutto spiano del mare, ad essere evidenziata è la notevole presenza di platica.

 “Quello che abbiano notato a vista, a Sciacca come in altre zone – dice il portavoce Mattia Lolli - è una forte presenza di plastica. Quella che vediamo galleggiare in realtà è un terzo perché i due terzi vanno a fondo. Per gli scarichi la situazione riflette le criticità solite degli anni passati. L'Italia sta subendo la quarta procedura d'infrazione da parte dell'Unione Europea che si riflette sulle tasche dei cittadini e che avrebbero potuto essere impiegati con progetti a tutela del mare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occhi puntati sul mare Sciacca, Goletta verde: "Forte presenza di plastica"

AgrigentoNotizie è in caricamento