menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sciacca sott'acqua domenica scorsa

Sciacca sott'acqua domenica scorsa

Gigantesche voragini sulle strade, danni per 10 milioni di euro

In via Cappuccini, dove da stamani sono al lavoro gli operai, il problema è stato creato dal collettore fognario che ha determinato il cedimento dell'asfalto

Potrebbero arrivare a 10 milioni di euro i danni provocati, a Sciacca, dal nubifragio di domenica scorsa. Sono, intanto, in corso i controlli su tutti gli istituti scolastici della città - rimasti chiusi ieri ed oggi - ed al momento non sarebbero state riscontrate criticità. Il problema più grave resta la viabilità. In via Cappuccini ed in via Amendola si sono aperte delle gigantesche buche. Da stamattina gli operai sono al lavoro.

LEGGI ANCHE: Sono caduti 150 millimetri d'acqua 

In via Cappuccini, il problema è stato creato dal collettore fognario che ha determinato il cedimento della strada. In tre giorni, lavorando alacremente, l'emergenza viabilità dovrebbe essere tamponata e risolta.  

LEGGI ANCHE: Anche oggi le scuole sono rimaste chiuse 

Di minore entità l'intervento necessario in via Amendola. La zona maggiormente colpita dal nubiragio è la località Foggia. La spiaggia non esiste più, trasformata in un ammasso di fango. Ci sono danni alle abitazioni, ad attività commerciali. Il ponte di contrada Raganella ha retto. E' stato accertato, infatti, che non ha subito danni strutturali. Forse già oggi, dopo un intervento di pulizia, potrebbe riaprire con il senso unico alternato e la presenza di un semaforo. 

VEDI IL VIDEO: Gli interventi della polizia Stradale 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento