rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Sciacca Sciacca

Sciacca si "rialza", stop alle fiamme: la situazione torna alla normalità

Sono state evacuate delle palazzine, paura anche per dei bambini di una scuola. Hanno agito dei canadair, il sindaco: "La macchina organizzativa ha funzionato"

La situazione a Sciacca torna nella normalità. Dopo le fiamme di questa mattina che hanno coinvolto la parte est della città, a piccoli passi la situazione torna ad essere sotto controllo. La macchina organizzativa ha funzionato bene, ma il panico non è mancato. Sul posto sono intervenuti due mezzi aerei, i canadair hanno sorvolato la città, sgomberate delle palazzine ma anche la scuola di Sant’Agostino, dove vi erano dei bambini per un grest estivo. E’ scesa anche in piazza il sindaco Francesca Valenti che si è detta soddisfatta della macchina organizzativa dei soccorsi.

In mattinata i focolai sono partiti anche nella valle dei Bagni. In azione anche due canadair. Il rogo si è esteso fino in via Ravasio, all'ingresso di Sciacca. 

Fiamme a Sciacca

Il primo avvertimento alle prime luci dell’alba, l’incendio è divampato nella zona boschiva, per poi minacciare anche una piccola casa rurale.

Le fiamme continuano hanno impensierito la zona,  evacuate anche tre palazzine, ma non ci sono feriti. Alcuni anziani sarebbero intossicati dal fumo.

Sul posto hanno agito vigili del fuoco ed i vigili urbani, che hanno chiuso anche un tratto stradale. È stato anche richiesto l'ausilio dei vigili del fuoco di Castelvetrano e Santa Margherita di Belice. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciacca si "rialza", stop alle fiamme: la situazione torna alla normalità

AgrigentoNotizie è in caricamento