menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Discarica di Salinella chiusa, è emergenza: disposto incontro alla Regione

Si cerca di far rientrare i problemi connessi all'assenza per 17 comuni di una struttura in cui conferire i rifiuti

Discarica di Sciacca chiusa perché piena, si cerca di trovare una soluzione dall'emergenza in cui sono piombati 17 comuni del comprensorio saccense.

La promessa di Pierobon: "Siamo al lavoro per risolvere l'emergenza"

“Ringraziamo i cittadini che, comprendendo il momento di criticità nel servizio di raccolta dei rifiuti, hanno collaborato dimostrando grande senso civico ed evitando situazioni di degrado igienico-sanitario nel centro abitato - dichiarano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alla Gestione dei Rifiuti Carmelo Brunetto. Siamo al lavoro da giorni – aggiungono – per superare, con tutti i soggetti interessati, questa situazione di estremo disagio provocato nei diciassette comuni dell’ex Ato Rifiuti dalla chiusura della discarica di contrada Saraceno-Salinella e, a cascata, dalla chiusura dell’impianto di compostaggio di contrada Santa Maria, impianti gestiti dalla Sogeir. Nel pomeriggio, l’amministrazione comunale, con rappresentanti di Sogeir e Srr, avrà un incontro a Catania, nella sede della Regione Siciliana, col dirigente del Dipartimento Rifiuti Salvatore Cocina. Si cercherà di trovare le giuste e urgenti soluzioni per riattivare gli impianti e riprendere il servizio di raccolta”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento